ABOUT PREVIOUS EDITIONS SIDE PROJECTS  FOOD ARTIVISM ROOTS • CONTACTS  ///   ︎  ︎  ︎
Marker

/// IL CIBO BANDITO  ///



Food Performance @ Zona Franca







Food has become the biggest business on the planet.

As evidence of that, in Venezuela some cocaine plantations have been converted into cocoa plantations due to the continuous demand from China and Russia.


︎
The core topic of the project is the relation between cocaine and food and, more generally, between drug addictions and food.


︎
With this projet we want to highlight this current and fierce subject. The aim of the project is to raise awareness about this issue of cocaine consumption and also to enhance reflections on the several dynamics related to it.



︎
The project was presented at Zona Franca, take away gourmet, with an encrypted video where substances are replaced with food.


︎
The venue is located near some schools and an awareness was born about the protagonism of the students in the problematic picture that regards addictions, as weak subjects and too often victims.



︎
The project has been conceived by Franca Formenti (artivist) with the support of Evelyn Leveghi (relational designer) 

We would like to thank:

/ Filippo Bonomi (food pusher)
/ Stephanie Blanchard (video)
/ Nicolau Msrques (audio)
/ all the talents:
Francesca Alberti•Jacquilyn Aliga•Aminata Badiane•Margherita Balduzzi•Letizia Bellini•Emanuela Biancuzzi•Letizia Cagnola•Maddalena Colombo•Rossella Cozzi•Iside Danelli•Giacomo Dianin•Flora Elezay•Beatrice Frigo•Cloe Jewell•Beatrice Muraca•Alessandra Pessina•Elena Rivoltini•Sofia Semilia


︎
VIDEO
︎ Clic here to watch the video




︎
For more informations do not hesitate to contact us
info@occupythekitchen.org 
press@zonafranca.biz


Il cibo è divenuto oramai il più grande business del pianeta.

Lo è diventato a tal punto che in Venezuela alcune piantagioni di cocaina sono state convertite in cacao per la continua domanda da parte di Cina e Russia.


︎
Il tema del progetto è proprio la relazione tra la cocaina ed il cibo e, più in generale, tra la dipendenza da sostanze stupefacenti e il cibo.


︎
Con questo progetto desideriamo puntare un faro su un tema tanto feroce quanto attuale. Il nostro scopo è quello di sensibilizzare alla questione dell’uso della cocaina e indurre una riflessione attorno alle dinamiche ed esso correlate è lo scopo del progetto.



︎
Il progetto è stato presentato presso Zona Franca, take away gourmet, tramite un video criptato in cui le sostante sono sostituite dal cibo.


︎
Il locale è situato nei pressi di alcune scuole e, nella riflessione ed analisi metaprogettuale, è nata una consapevolezza circa la centralità di giovani e studenti nel quadro problematico che riguarda le dipendenze, in quanto soggetti deboli e troppo spesso vittime.


︎
Il progetto è stato ideato da Franca Formenti (artivista) con il supporto di Evelyn Leveghi (relational designer) 

Cogliamo l’occasione per ringraziare anche:
/ Filippo Bonomi (food pusher)
/ Stephanie Blanchard (video)
/ Nicolau Msrques (audio)
/ tutte le comparse:
Francesca Alberti•Jacquilyn Aliga•Aminata Badiane•Margherita Balduzzi•Letizia Bellini•Emanuela Biancuzzi•Letizia Cagnola•Maddalena Colombo•Rossella Cozzi•Iside Danelli•Giacomo Dianin•Flora Elezay•Beatrice Frigo•Cloe Jewell•Beatrice Muraca•Alessandra Pessina•Elena Rivoltini•Sofia Semilia



︎
VIDEO
︎ Clicca qui per vedere il video


︎
Per maggiori informazioni scriveteci all’indirizzo:
info@occupythekitchen.org 
/ ufficiostampa@zonafranca.biz




︎


/// WATCH THE VIDEO /// 



















Marker